A Reggio importante workshop di danza

Reggio MusicaNei giorni 5/6/7 dicembre 2015, l’associazione REGGIOMUSICAL ha realizzato un importante workshop di danza presso la scuola Arte in Movimento di Giusy Bolaffi. La direzione artistica del workshop era della presidente dell’associazione stessa, Paola Nicolò, che è diplomata al conservatorio e ha frequentato il LIM- la scuola di Musical dello IALS di Roma. Collaboratori il ballerino dell’Accademia Nazionale di danza Antonio Casile (co-ideatore di ReggioMusical), la vicepresidente dell’associazione Laura Quattrocchi; i giovani Benedetta Marcianò e Francesco Paolo Albamonte, diplomati alla Fonderia delle Arti di Roma diretta da Giampiero Ingrassia; Delia Russo che ha realizzato la locandina. Il workshop ha avuto il piacere di ospitare docenti prestigiosi. In primis Mia Molinari per la danza moderna: grande ballerina di Fantastico, la Corrida, Buona Domenica, e altre trasmissioni importanti ; Letizia Arcudi, insegnante di Contemporary presso lo Ials di Roma, accompagnata dall’assistente Cristina Papandrea, diplomata al Balletto di Roma. Letizia, Reggina doc costretta come molti altri giovani ad andare fuori per inseguire i suoi sogni, studiare danza e perfezionarsi, si è laureata all’Opera di Roma. Infine l’insegnante di video dance e heels style (disciplina della danza sui tacchi) Antonino Paglia, siciliano, Maestro presso numerosi scuole romane. L’intento era quello di creare nella nostra realtà locale un evento di livello non inferiore ai tanti workshop italiani di prestigio, dando la possibilità ai giovani reggini di studiare con docenti importanti senza dover andare fuori dalla propria città. Dunque realizzare un evento alla portata di tutti. Ciò è stato possibile anche grazie all’unione del gruppo di collaboratori, che, essendo anche loro stati costretti ad “emigrare” per andare a studiare danza, teatro e canto, hanno voluto dare una possibilità in più alla propria terra per arricchirla. Alla fine del workshop Mia Molinari e Letizia Arcudi hanno assegnato delle borse di studio ad alcuni giovani partecipanti, per consentire loro di proseguire gli studi. Il fine ultimo di ReggioMusical è però quello di riuscire a produrre degli spettacol in proprio. Nel frattempo però, realizzerà presto nuovi progetti e un prossimo workshop dedicato al canto in tutte le sue sfaccettature.