A Bova (Rc) la seconda edizione del pranzo della solidarietà

caritas_1Desidero ricordare a me e a voi che la solidarietà è una parola molto usata” dichiara Don Natale Spina, incaricato dell’Oratorio Salesiano, “per molti significa semplicemente qualche cosa insieme, nel contesto Cristiano l’impegno è prioritariamente a favore dei più deboli e degli svantaggiati. Don Bosco, già nel secolo scorso aveva messo in risalto questo principio a favore dei giovani, poveri e abbandonati. Ogni  persona è un nostro fratello, qualcuno che vive con noi e la cui dignità va riconosciuta al pari della nostra, auguro con queste frasi buone feste a tutti”. Riconoscente di ciò anche il sindaco Avv. Vincenzo Crupi “ Con questo pranzo vogliamo rimarcare l’importanza di questo appuntamento rivolto alle persone “sole” , che più di altre hanno bisogno di affetto e attenzioni soprattutto nel periodo delle feste natalizie. Questo gesto è l’espressione della generosità di una comunità intera che non rinuncia a dare una mano a chi ha più bisogno. Un grazie al lavoro delle associazioni, dei Salesiani e della Caritas e anche alla ditta Serranò che gestisce la nostra mensa scolastica, un grazie di cuore perché questo contributo è prezioso per regalare un po’ di serenità e calore agli uomini, alle donne e alle famiglie che vivono momenti di difficoltà”. Durante il pranzo i giovani dell’Oratorio animeranno con canti e balli.