Tragedia in Calabria, uomo ucciso accidentalmente durante una battuta di caccia

Secondo una prima ricostruzione l’uomo è stato colpito da una fucilata esplosa accidentalmente da un amico che si trovava con lui per una battuta di caccia

20140806_ambulanza-118-notteUn cacciatore, Pasquale Runco, 68 anni, di Aiello Calabro, è rimasto ucciso questa sera, intorno alle 17:00, in una zona di campagna di Amantea, nel cosentino. Secondo una prima ricostruzione l’uomo è stato colpito da una fucilata esplosa accidentalmente da un amico che si trovava con lui per una battuta di caccia. Sul posto sono intervenuti le forze dell’ordine che hanno effettuato i primi rilievi. Sul corpo della vittima il magistrato ha disposto l’autopsia.