Torino, Antonio Conticello presenta “Sotto l’ombrellone”

Antonio Conticello, architetto e noto speaker radiofonico di RTL 102.5, farà tappa per la presentazione del suo libro anche a Torino, il prossimo 3 dicembre

conticello sotto l'ombrelloneIl 3 dicembre alla Libreria Linea 451, in Via Santa Giulia 40a, a Torino, Antonio Conticello presenterà il suo secondo libro, con un titolo che, solo a sentirlo, ci riporta nella rilassante dimensione che solo l’estate sa concedere: “Sotto l’ombrellone“. Lo scritto segue l’esordio letterario di Conticello, “La scalata della piramide di sale” – Scriba Editore – presentato al Salone internazionale del libro di Torino.

“Sotto l’ombrellone” narra la storia di un fotoreporter, chiamato a risollevare le sorti di una prestigiosa casa editrice. Il suo modo di catturare le immagini ruota attorno al concetto del come relazionarsi con ciò che ci circonda. Il luogo deputato per la sua mission è una spiaggia della Sicilia orientale. Un luogo quasi inaccessibile, un’oasi protetta, che regala al protagonista gli elementi primari per viaggiare in mondi paralleli, fonte di ispirazione e di sollecitazioni del suo essere artista. Una storia che si sviluppa durante l’intero arco della giornata dove il trascorrere del tempo, “sotto l’ombrellone”, porta il protagonista a modificare sistematicamente il suo punto di vista percependo di volta in volta situazioni diverse nelle quali si trova coinvolto. Lo scandire delle ore, come metronomo del tutto naturale, evidenzia le magiche sensazioni e le forti emozioni che egli stesso fissa attraverso gli scatti della sua inseparabile macchina fotografica. Un racconto che fa riaffiorare stati d’animo, umori e sentimenti di chi, seppur solo per un attimo, si lascia trasportare al di fuori della sua timeline quotidiana per aprirsi al magico mondo della fantasia e della creatività.

antonio conticelloAlla presentazione di giovedì prossimo, moderata dalla giornalista Silvia Giordanino, interverrà anche Andrea Fiore, direttore di Albatros Edizioni, casa editrice per cui è stata pubblicata la seconda opera di Conticello.

Antonio Conticello nasce a Palermo nel 1962 dove si laurea in Architettura. Nel 1992 entra a far parte del gruppo Fininvest ed inizia la sua carriera come autore di speciali televisivi in onda su Italia 1. Studia nuovi format per l’entertainment, scrive e realizza programmi per Canale 5 e Rai2. E’ speaker uffciale del network radiofonico nazionale RTL 102.5. Nel cinema segue il “Making of” del flm “Dellamorte Dellamore”; “C’era una volta il mio cinema” (omaggio a Sergio Leone). Scrive i testi di alcune sigle di teleflm e collabora con Publitalia 90. Assume l’incarico di Direttore Area Intrattenimento di RTI NewMedia per i canali presenti su Sky. Presta docenza presso la “Scuola della Televisione” diretta da Maurizio Costanzo. Fonda la “Signfree medialab&research” con la quale realizza documentari, cortometraggi e vari pilot tv oltre a collaborare con diverse case di produzione come producer e autore. E’ un Executive Coach e progetta corsi per la comunicazione audio-video.