Terrorismo, Alfano: “Roma e l’Italia sono esposte come Parigi”

LaPresse

LaPresse

Roma e l’Italia sono esposte come Parigi”. Lo ha detto il Ministro dell’Interno Angelino Alfano intervenendo ad Agora’ su Rai3. “Non c’e’ ragione per cui Roma non sia esposta quanto Parigi – ha aggiunto – . Dobbiamo guardare in faccia la realta’, non esiste un rischio zero. Dobbiamo cercare di abbassare il rischio il piu’ possibile. Dal primo gennaio abbiamo fatto 56mila ispezioni personali, abbiamo cacciato anche solo dei sospettati di collusione con il fondamentalismo. Proprio per essere piu’ sicuri”. E riferendosi alla sparatoria dell’alba di stamane in Francia, Alfano ha detto di non essere “in grado di commentare il blitz a Saint Denis, ma alla fine li hanno beccati e non devono dargli scampo”.