Regione Calabria, Ennio Morrone è il nuovo presidente della Commissione speciale di Vigilanza

consiglio_regione_calabria-Con 16 preferenze riportate su 31 votanti (6 schede bianche e una nulla) è il consigliere regionale Ennio Morrone il neo presidente della Commissione speciale di Vigilanza. Lo ha eletto oggi il Consiglio regionale. Morrone è stato eletto in Consiglio regionale nella circoscrizione Nord per Forza Italia con 7.291 preferenze. Alla quarta legislatura regionale, in quella precedente è stato presidente del gruppo Forza Italia. Assessore al Personale nella Giunta regionale presieduta da Agazio Loiero e vicepresidente della I Commissione consiliare “Politica Istituzionale”, è stato deputato e segretario dell’Ufficio di Presidenza della Camera. Nato a Cosenza l’1 gennaio 1946, è sposato e ha quattro figli. Ingegnere e libero professionista. Ha militato nel Partito socialista italiano e da socialista è stato vicesindaco di Cosenza tra il 1987 e il 1989, ricoprendo inoltre anche la carica di assessore ai lavori pubblici, alle politiche sociali e alla cultura. Dirigente dell’Udeur calabrese, è stato cofirmatario di uno dei progetti di legge in materia elettorale che detta norme sulla disciplina delle elezioni del Consiglio regionale e del Presidente della Giunta regionale della Calabria e relatore della legge Urbanistica in Calabria nel corso della VII legislatura. L’Assemblea ha eletto stasera anche il Vicepresidente e il segretario della Commissione speciale di Vigilanza, rispettivamente i consiglieri: Vincenzo Pasqua e Giuseppe Giudiceandrea.