Reggio: tutto pronto per il 4° trofeo dello Stretto Yamashita [VIDEO]

A Reggio e Messina una gara di pesca di tipologia eging

12241677_10203997802465959_2965839597832276849_nSi terrà a Messina il 29 novembre e a Reggio Calabria il 6 dicembre, il 4° trofeo dello Stretto Yamashita, una gara di pesca di tipologia eging. Questo trofeo è il più importante d’Italia per la pesca ad eging, quindi a seppie e calamari, e ha anche una rilevanza a livello nazionale. Vedrà la partecipazione di circa 130/140 iscritti e sarà divisa in due gare, una a Reggio e una a Messina. La premiazione avverrà qui a Reggio al ritorno e si baserà sulla somma delle prede catturate sia a Messina che a Reggio. In palio ci saranno gadget e verranno premiati i primi 3 con un montepremi di circa 1.000/1.200 euro di attrezzature. Le iscrizioni sono aperte a tutti i partecipanti, a Reggio ci si potrà iscrivere presso il negozio “Gente di Mare” in via Santa Caterina 102, nel resto d’Italia invece ci si potrà iscrivere in qualsiasi blue spring point.

ECCO COS’E’ LA PESCA EGING

L’eging  e’ la pesca alla seppia del pacifico (Sepioteuthis lessoniana) praticata in Giappone. Questo tipo di pesca e’ praticato sia dalla riva che dalla barca, anche se con modalita’ diverse, ed e’ una tecnica molto popolare nel Sol Levante, che sostiene un rilevante mercato di attrezzature specifiche ad essa dedicate. Da qualche anno l’eging si sta diffondendo a macchia d’olio anche in Italia, poiche’ garantisce un maggior numero di catture ed un maggior divertimento rispetto alla pesca alla seppia con correntina a mano tradizionalmente praticata lungo le nostre coste e quasi esclusivamente dalla barca. La novita’ dell’eging consiste nella possibilita’ di pescare le seppie da terra con un raggio d’azione molto ampio, e con un numero di catture elevato.