Reggio, nuovi orari di apertura degli uffici del settore Urbanistica. L’assessore: “riorganizzazione profonda”

sindacofalcomatàL’Amministrazione Falcomatà con l’assessore all’Urbanistica ing. Agata Quattrone rende noto che a partire dal 16 novembre 2015 verrà esteso l’orario di apertura al pubblico del front office dello Sportello Unico dell’Edilizia (SUE) per consentire all’utenza una maggiore flessibilità nella presentazione degli atti.

Il Front Office del SUE  sarà aperto al pubblico secondo il seguente orario:

  • lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:30;
  • martedì e giovedì dalle ore 09:00 alle ore 12:30 e dalle ore 15:30 alle ore 17:00.

Per maggiori informazioni: http://www.reggiocal.it/

quattrone agataL’Assessore ha così commentato: “Questa Amministrazione si è più volte confrontata con gli Ordini professionali (Ingegneri, Architetti e Geometri) riscontrando la sussistenza di difficoltà incontrate dai tecnici riguardo gli orari ridotti di apertura al pubblico degli uffici del settore Urbanistica. Abbiamo quindi ritenuto, nel quadro della riorganizzazione e ristrutturazione del settore appena avviata con l’arrivo del nuovo dirigente, di estendere gli orari di apertura come primo passo di un nuovo corso che ha l’obiettivo di rendere più fluido il rapporto cittadino – pubblica amministrazione. Un obiettivo fortemente voluto dal Sindaco Falcomatà che ha avviato in questo primo anno un percorso che ci consentirà di rendere le procedure più trasparenti ed accessibili ai cittadini”.

“L’intero settore subirà una riorganizzazione profonda degli uffici volta ad aumentarne la produttività ed efficienza e ridurre i tempi di attesa per i cittadini” - ha aggiunto l’Assessore, che ha poi concluso: “Siamo consapevoli che questo settore, strategico per lo sviluppo della città, deve essere potenziato, è per questo che stiamo lavorando ad un programma di interventi per ridurre i tempi di lavorazione delle pratiche, aumentare la capacità di conservazione e archiviazione dei documenti, ridurre il margine di errore, estendere i canali di interazione con i cittadini. Puntiamo quindi alla dematerializzazione e digitalizzazione dei procedimenti amministrativi in accordo con l’Agenda Digitale europea e nazionale, ne guadagneremo in efficienza, efficacia e trasparenza.”