Reggio, Maiolino: “grazie ai miei sforzi sono stati stanziati 40 mila euro per la strada tra Gallico e Santa Venere”

palazzo san giorgio“Come raggiungere un traguardo? Senza fretta ma senza sosta; era questa la linea di pensiero del filosofo tedesco Goethe ed è stato questo il mio modus operandi in riferimento alla situazione, a dir poco disastrata, della frazione collinare di Santa Venere. Dopo una serie di manifestazioni, sopralluoghi, conferenze stampa e interventi in sede di Consiglio Comunale, non dico di aver vinto la guerra ma, sicuramente, contribuisco attivamente a quella battaglia portata avanti dai cittadini del piccolo borgo che, ad oggi, possono lasciarsi scappare un sorriso. Serviva una presa di posizione forte da parte del Sindaco e della Giunta comunale, presentata proprio in quel di Santa Venere, per sanare una situazione insanabile non solo dal punto di vista strutturale”, scrive in una nota il consigliere comunale di Forza Italia Antonino Maiolino. “Con impegno e dedizione vorrei sottolineare che i miei sforzi non sono stati vani poiché, in ottemperanza alla mia richiesta, il Comune di Reggio Calabria ha stanziato -prosegue- per lavori di somma urgenza, una somma che ammonterebbe a circa 40.000,00 euro per il rifacimento di una parte del manto stradale, e la messa in sicurezza delle curve più pericolose della strada che collega Santa Venere a Gallina, con l’inserimento di appositi guardrail. Contestualizzando la nostra situazione -aggiunge- in cui, non c’è alcuna necessità di ottenere consensi ma, è fortemente presente l’obbligo morale di tutelare i cittadini, in questo caso della comunità di Santa Venere che pagano le tasse, regolarmente, come cittadini reggini quali sono, vorrei, in ultimo, sottolineare un aspetto, ovvero, l’insignificanza di una manutenzione a singhiozzo, esclusivamente mirata al rimando del problema. Non è questo ciò che vorrei e non è questo ciò che vorrebbero gli abitanti di Santa Venere, i quali, sentono parlare di Reggio Città Metropolitana e mobilità sostenibile ma, ad oggi, aspettano un provvedimento di primaria importanza per quel che concerne la viabilità”, conclude.