Reggio, l’Europarlamentare Nicola Caputo incontra vertici Sogas

aeroporto-dello-strettoIl rilancio dell’aeroporto di Reggio Calabria deve essere al centro del dibattito politico, anche alla luce dello stato emergenziale che palesa difficoltà ereditate nel tempo. Lo scalo rappresenta un elemento essenziale nello scacchiere dello sviluppo della Calabria, ragion per cui la nuova governance deve creare le condizioni per rigenerare la vitalità dell’aeroporto e scongiurarne la chiusura. Lo sforzo, afferma Nicola Caputo, Europarlamentare del Partito Democratico che questa mattina ha incontrato i vice Presidente di Sogas, Domenico Berti e il componente del CDA Giuseppe Basile, insieme al delegato del Sindaco per le società partecipate Francesco Gangemi, il Presidente della Commissione Bilancio Nino Mileto e i Consiglieri Comunali del PD Nino Castorina e Rocco Albanese, deve essere condiviso, dalla governance della struttura ai sindacati, passando per la politica, immaginando un percorso virtuoso con scelte radicali in grado anche di capitalizzare le opportunità offerte dall’Unione europea e dalla posizione geografica dello scalo. Dello stesso avviso Antonino Castorina e Francesco Gangemi, l’azione del Sindaco Falcomatà, sin dal suo insediamento, è stata rivolta, affermano i due consiglieri di Palazzo San Giorgio, ad una prospettiva più ampia volta a rilanciare definitivamente il nostro scalo, che adesso, anche nell’ottica della nascente Città Metropolitana, va inserito in un sistema integrato di trasporti che faciliti l’accesso infrastrutturale da tutta la provincia e dall’altra sponda dello Stretto.