Reggio, la Lega Navale Italiana e A.G.D. celebrano la giornata mondiale del diabete

diabete2L’Associazione Giovani con Diabete “ Prof Renato Caminiti” si unisce alla Lega Navale Italiana – Sezione Reggio Calabria Sud, per celebrare la giornata mondiale del diabete con l’evento “ Diabete e Sport”. Questa giornata , nel nostro paese, viene organizzata dal 2002 da Diabete Italia per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica su questa malattia, sulla sua prevenzione e la sua gestione. La Giornata Mondiale del Diabete è la più grande manifestazione del Volontariato in campo sanitario. In circa 500 città e cittadine d’Italia si svolgono centinaia di eventi organizzati da Associazioni, Medici, infermieri, altri professionisti sanitari e altre organizzazioni (Croce Rossa, Alpini, Misericordia, etc.). Sabato 14 novembre alle ore 17,00 presso la sede della Lega Navale a Reggio Calabria, sul Lungomare di Pellaro, si svolgerà un dibattito con il Dott. Antonino Caratozzolo, Presidente della Sezione Reggio Calabra Sud della L.N.I.e Pediatra dell’ASP reggina, con i saluti dell’Avv Raffaella Caminiti, Presidente dell’AGD di Reggio Calabria e gli interventi dei Dottori Antonio Laganà e Filippo Zema, entrambi pediatri dell’ASP 05, nonché del prof Paolo Albino, chinesiologo di Reggio Calabria. Ad intrattenere i bambini con musica, giochi e tante risate ci sarà anche l’instancabile Luana Pitasi. A Reggio Calabria l’ AGD, per la prima volta, si è resa promotrice di un’ iniziativa rivolta prevalentemente alle famiglie con bambini diabetici, per condividere un argomento particolarmente interessante, ovvero l’importanza dello sport nella gestione della patologia sia sotto il profilo strettamente legato al faticoso mantenimento nel range delle glicemie quotidiane, sia, e, forse, soprattutto, sotto il profilo psicologico, posto che praticando regolarmente attività fisica (agonistica e non), il bambino diabetico si sente alla pari di tutti i suoi coetanei e percepisce che nessun limite può derivare da questa fastidiosa, certo, ma non invalidante patologia. La Lega Navale Italiana, fondata nel 1897, è Ente Morale ed Ente di Diritto Pubblico non economico a base associativa e senza fini di lucro, preposto a servizi di pubblico interesse sotto l’alto patrocino del Presidente della Repubblica, nonché Associazione di Promozione Sociale e Ente di Protezione Ambientale. La Sezione Reggio Calabria Sud da anni promuove gli sport acquatici e proprio questi possono essere usati nella prevenzione e nella cura del diabete per una moltitudine di vantaggi, sopratutto per modificare la percezione del paziente di essere “malato” nella certezza di poter essere un “vincente”. La Lega Navale Italiana, sempre con maggiore interesse punta su questa convinzione cercando di utilizzare lo sport quale valore terapeutico indiscutibile. L’attività fisica è molto importante soprattutto per bambini e adolescenti diabetici. Ognuno, anche in caso di diabete giovanile, può praticare lo sport che più ama e per il quale è fisicamente più idoneo, specie se già praticato prima di divenire diabetico.