Reggio, la bandiera della Francia sul Castello Aragonese. Il Sindaco: “protagonisti contro il terrorismo” [FOTO e VIDEO]

Reggio, un momento di riflessione al Castello Aragonese nella serata odierna: la città dello Stretto rivolge un caloroso abbraccio alla Francia colpita dai fondamentalisti islamici

12248754_10207763796233688_962259171_nStasera il Castello Aragonese di Reggio Calabria è colorato di rosso, bianco e blu: sono i colori della bandiera della Francia proiettati sulla facciata lato mare del Castello riaperto pochi giorni fa, per evidenziare la vicinanza della città al Paese colpito al proprio cuore dal fondamentalismo islamico. Un momento di riflessione voluto dall’Amministrazione Comunale: alle 19:15 si sono accese le luci colorate come la bandiera della Francia e il Sindaco Falcomatà, insieme all’Assessore Marcianò e a numerosi altri componenti della Giunta e del Consiglio, ha ricordato affianco ai cittadini presenti al Castello, il drammatico momento in cui ieri sera i terroristi hanno ucciso decine e decine di persone nella capitale transalpina (130 morti accertati l’ultimo bilancio ufficiale). Falcomatà ha dichiarato che Reggio Calabria vuole combattere da protagonista la battaglia contro il terrorismo e soprattutto contro l’indifferenza, che secondo il primo cittadino “è l’aspetto che consente ad eventi terroristici di poter essere compiuti“. Parole forti anche dall’Assessore Marcianò (ci scusiamo per il lapsus nel video), che ha parlato di “assoluto bisogno di difendere la nostra identità” condannando “senza se e senza ma” quanto accaduto ieri in Francia. Ecco le video-interviste: