Reggio: era ricercato in tutta Europa, arrestato latitante [DETTAGLI]

Eseguito il mandato d’arresto europeo nei confronti di Giuseppe Gallo, 32enne, mentre si trovava in centro a Locri

Giuseppe GalloNel pomeriggio di ieri, in una via del centro di Locri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, congiuntamente ai militari della Stazione di Sant’Ilario dello Jonio, a conclusione di mirata e intensa attività investigativa, hanno rintracciato e tratto in arresto Giuseppe Gallo, 32enne, di origine belga, ricercato dalle forze di polizia di tutta Europa perché gravato da una sentenza di condanna passata in giudicato, emessa il 13 febbraio 2015 dal Tribunale di Liegi (Belgio), per reati di truffa e riciclaggio in concorso per cui è stato emesso mandato d’arresto europeo. In particolare, il soggetto, tra il 2007 e il 2013, aveva messo in atto un rodato sistema mediante il quale, avvalendosi di documenti falsi, vendeva diversa merce ad ignare persone, rendendosi irreperibile dopo il pagamento senza consegnarla. Il denaro illecitamente ricevuto veniva poi “riciclato” dal Gallo attraverso il gioco d’azzardo in diversi casinò esteri. Espletate le formalità di rito, l’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Locri, a disposizione dei Magistrati del locale Tribunale, per la successiva consegna all’Autorità Giudiziaria belga.