Reggio: dopo anni di abbandono ripristinato il vallone Cilea, seconda strada d’accesso ad Arghillà [FOTO]

I lavori sono iniziati oggi e termineranno tra sette giorni

lavori valone cilea 2“Il Coordinamento di quartiere di Arghillà, composto da associazioni e cittadini della zona impegnati nella difesa dei beni comuni, segnala che in data odierna sono iniziati i lavori di ripristino del Vallone Cilea, piccola ma importante arteria che dalla Chiesa di Arghillà riporta a Salice e poi a Catona, da tanti anni in stato di abbandono e fonte di pericolo a causa di movimenti franosi”. Lo afferma per il Coordinamento di Quartiere Giuseppe Naim.

“Le ruspe del comune in azione , attivate dall’assessore ai lavori pubblici Angela Marcianò, costituiscono una bella sorpresa per tutti i cittadini della zona nonché per gli sventurati camionisti che in passato si sono trovati ad imboccare lo svincolo autostradale in direzione nord senza poter poi riprendere l’autostrada a causa del ponte…troppo basso, (tuttora tale) e che a causa dell’intransitabilità del Vallone Cilea erano costretti a lunghissime e tortuose deviazioni. La ditta incaricata dal Comune sta procedendo a sbancare e allargare la strada, per costruire un muro di contenimento a ridosso delle cooperative di Arghillà, ed assicura che al massimo entro una settimana i lavori saranno terminati. Un plauso all’amministrazione comunale per aver avviato, dopo ventanni, il ripristino della viabilità, speriamo si continui con la bonifica della discarica dove sorgeva la palestra comunale , con il ripristino dell’illuminazione pubblica e della segnaletica stradale, come più volte segnalato da questo comitato”.