Reggio: all’Università Mediterranea due giornate sul Bergamotto

16 e 17 novembre oltre 100 esperti riuniti a Reggio Calabria per analizzare tutti i suoi aspetti in chiave multifunzionale

storie di bergamottoAl Via “Storie di Bergamotto”, il convegno dedicato all’Oro Verde di Calabria, la cui produzione mondiale è concentrata lungo la costa reggina, da Villa San Giovanni a Gioiosa Jonica.

Il 16 e il 17 novembre – presso il Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria - si potrà assistere ad una fitta agenda di sessioni di approfondimento sul bergamotto, utili ad approfondire proprietà e opportunità dell’agrume più poliedrico esistente in natura.

Medici specialisti di fama internazionale ed esperti del settore affronteranno i suoi aspetti medico-salutistici, ma anche le sue proprietà agronomiche, farmacologiche e gastronomiche in chiave multifunzionale. Saranno presenti anche enti e associazioni di categoria,  oltre che il Consorzio del Bergamotto.

Ringrazio il Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria della Regione Calabria per la grande opportunità che sta dando alla diffusione della conoscenza sulle potenzialità che il bergamotto possiede – ha dichiarato Giuseppe Zimbalatti, Direttore del Dipartimento di Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria oltre che alla possibilità di sensibilizzare sull’importanza degli effetti positivi del suo utilizzo in ambito medico, farmaceutico, agronomico ed economico per il nostro territorio”.

Nel corso delle due giornate verranno trattati gli aspetti medici e salutistici legati al bergamotto e il suo asset green multifunzionale: gli aspetti merceologici, la ricerca medica e nutrizionistica, ma anche le ragioni di un monopolio naturale e gli effetti dell’olio essenziale di bergamotto in modelli sperimentali di iperplasia benigna prostatica e aterosclerosi.

Saranno presentati alcuni risultati della ricerca agronomica e di uno studio clinico sulle proprietà farmacologiche del succo di Bergamotto.

L’evento sarà anche l’occasione per parlare dal punto di vista agronomico e della sostenibilità economica e ambientale della sua coltivazione: tra innovazione e tradizione, delle sue malattie e della caratterizzazione chimico-fisica e valutazione dell’attività antiossidante del suo succo, estratto da frutti raccolti in località differenti. Ci sarà un focus sulla valutazione sensoriale di succhi di bergamotto e sulla qualità e genuinità dei suoi derivati come l’aceto da succo di bergamotto o il pastazzo di usato in zootecnia.

Nel corso della seconda giornata ci sarà la possibilità di degustare prodotti a base di bergamotto e alle 13.00 tutta la stampa è invitata alla conferenza stampa di chiusura dei lavori.

L’evento, promosso dal Dipartimento  Programmazione Nazionale e Comunitaria della Regione Calabria e dal Dipartimento Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, è sviluppato nell’ambito dei progetti del FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale), con la partecipazione del Consorzio del Bergamotto, dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali e del Touring.