Reggina, domenica al Granillo l’inedito derby con la Palmese. La partita del riscatto per entrambe

reggina gragnano (84)Fino a qualche tempo fa era inimmaginabile pensare di affrontare in campionato la Palmese, una piccola realtà che sta facendo più che bene in questo campionato di serie D. Domenica si troveranno al Granillo per un derby dai mille significati, sia da una parte che dall’altra. Un comune di 18 mila abitanti della provincia di Reggio Calabria contro la storia, quel mito Reggina che si ritrova ad annaspare nei campi sconosciuti del dilettantismo. La squadra di mister Salerno vorrà ritrovare lo smalto perduto nelle ultime 4 gare, 2 soli i punti conquistati con Scordia e Gragnano mentre è cocente la sconfitta in casa con l’Agropoli del turno infrasettimanale.

La Reggina invece ancora deve capire chi è anzi chi sarà, qual’è il vero ruolo, qual’è il vero obiettivo. Per adesso i 4 punti conquistati con Gragnano e Scordia rappresentano la migliore striscia positiva della stagione, il che è tutto dire. Ma quel piccolo barlume di speranza tiene in vita la passione dei tifosi amaranto, la vetta dista otto punti ed escludendo il Siracusa nessuno ancora ha cominciato a correre. Si deve dare continuità alle gare con Vibonese e Gragnano e non ripetere gli errori di Scordia, anzi non regalare i primi 30 minuti agli avversari, se poi questi hanno in squadra uno come Piemontese.

Un derby che sa di riscatto, di rilancio per continuare a lasciare acceso quel piccolo lumicino di speranza che con fatica gli amaranto stanno tenendo acceso.