Ragusa: smantellata rete di prostituzione di donne nigeriane, anche minorenni

Smantellata rete di prostituzione a Ragusa, le donne vivevano sotto la minaccia di riti voodoo

volante-notte-inseguimento-poliziaUn’associazione a delinquere transnazionale che operava in Nigeria, Libia, Italia e altri Paesi europei nel traffico di giovani donne nigeriane, spesso minorenni, è stata smantellata dalla squadra mobile di Ragusa: costrette a prostituirsi per pagare un debito inesistente vivevano sotto la minaccia di riti voodoo. Durante l’operazione svolta in diverse regioni d’italia, sono state liberate alcune ragazze vittime della tratta di esseri umani, reato difficile da provare per la mancanza di gravi indizi da raccogliere nei Paesi stranieri.