Previsioni Meteo: miglioramento in Calabria e Sicilia nelle prossime ore

Le previsioni del Centro Epson Meteo per i prossimi giorni

MeteoNetto miglioramento nelle prossime ore in Calabria e Sicilia e nei prossimi giorni prevalenza di bel tempo al Sud e in Sicilia grazie al rinforzo dell’alta pressione, che invece farà fatica a consolidarsi al Centronord e in Sardegna per il passaggio di una debole perturbazione atlantica che transiterà tra martedì e giovedì, portando soprattutto nubi. A tratti il cielo sarà anche molto nuvoloso, ma con poche e sporadiche pioviggini tra il Nordovest, la Sardegna e il medio Tirreno. Da venerdì alta pressione in rinforzo in tutta Italia e per molti giorni il tempo sarà stabile e insolitamente mite per la stagione, ma con una maggiore probabilità di formazione di nebbie e nubi basse nelle aree di pianura. Lo affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo.

Martedì nubi sparse con un cielo a tratti nuvoloso in Sardegna e Nordovest ma con poche e deboli piogge o pioviggini; nubi in aumento anche in Toscana con qualche pioggia verso sera nei settori occidentali della Toscana. Nel resto del Paese la giornata trascorrerà in compagnia del sole con poche nubi innocue in Sicilia. Al primo mattino possibili banchi di nebbia nella fascia centrale della Pianura Padana e nelle valli tra Toscana e Umbria. Temperature in calo al Nordovest, con poche variazioni altrove. Clima fresco al mattino, decisamente mite nelle ore pomeridiane. Venti moderati di Scirocco in Sardegna e di maestrale nel Salento. Mercoledì un po’ di nubi soprattutto su Liguria, Valle Padana, regioni centrali tirreniche e Sardegna; cielo in prevalenza sereno su medio Adriatico, regioni meridionali e Sicilia orientale. Possibili rovesci sparsi in Sardegna, piogge isolate su levante ligure, settore occidentale della Toscana. Venti per lo più deboli. Temperature miti. Giovedì ancora qualche annuvolamento sparso su molte regioni, specialmente su Centrosud e Isole. Venerdì qualche nuvola residua sulle Isole, rasserena su gran parte dell’Italia. Da venerdì si aprirà una fase di tempo stabile che durerà almeno fino alla prima decade di novembre per la rimonta di una robusta area di alta pressione.