Partecipa Calabria sceglie il Savuto per la seconda edizione della Contamina School

LOGO-Partecipa-Calabria-JP“Non lasciamoli soli, il Por Calabria è dei calabresi”. É questo il tema centrale che ha ispirato la seconda edizione della Contamina School voluta dal movimento Partecipa Calabria per incentivare, attraverso la conoscenza di numeri, cifre ed esperienze vissute, la consapevolezza di quanti, delusi dall’offerta politica predominante, intendono partecipare alle scelte pubbliche. A confrontarsi sulle opportunità della nuova programmazione comunitaria, sui ritardi accumulati e sulle proposte realmente cantierabili in tema di innovazione, sviluppo, contrasto al disagio sociale, occupazione e spending review, nella location del museo d’arte sacra a Rogliano, movimenti, think tank e laboratori civici calabresi. Tra i protagonisti Francesco Aiello di Open Calabria, Giancarlo Costabile di Comunità Re-sistente, Rocco De Franco di Welcome to Scilla e Cristina Guzzo del movimento “Da adesso in poi”. «L’attuale offerta politica – dichiarano il vicepresidente di Partecipa Calabria, Rocco Calabrò e il coordinatore regionale di Contamina Giovani, Gianluca Frega - è vittima di se stessa. Molto autoreferenziale, poco concreta e, cosa più preoccupante, senza idee e soluzioni per governare. La Contamina School ha l’obiettivo prioritario di aiutare, attraverso la conoscenza delle tematiche più sentite dai cittadini, ad acquisire maggiore consapevolezza e fiducia in se stessi e costruire insieme soluzioni concrete per migliorare la qualità della vita delle nostre comunità».