Oliverio a Taurianova (Rc) per le elezioni comunali, Cannizzaro: “visita ridicola”

francesco-cannizzaro“Invece di occuparsi dei problemi del territorio e dell’assetto del suo Governo che ha festeggiato qualche giorno fa un anno fallimentare senza portare alcun frutto alla Calabria, il presidente Oliverio va di nuovo in visita a Taurianova per fare un’altra inutile passerella. Per la seconda volta infatti, nello spazio di pochi giorni l’una dall’altra, il Governatore della Calabria in vista del ballottaggio del comune taurianovese, sceglie di riandare a sostenere il candidato Scionti persona perbene ma con poca esperienza politica. Durante la sua ultima visita a Taurianova, Oliverio ha espresso solo tante parole ma pochi anzi nulli i fatti per un territorio che ha parecchie criticità da risolvere urgentemente. E poi, come possiamo dimenticare che lo stesso Governatore accerchiato oggi nelle sue visite istituzionali da consiglieri di centro sinistra ininfluenti, dopo aver mirato a svuotare di prerogative l’Assemblea regionale, depotenziando le funzioni proprie del consigliere regionale eletto dal popolo, ha messo in Giunta professori universitari che saranno bravi nel proprio campo ma sono inefficienti sul piano politico amministrativo”, scrive in una nota il capogruppo Cdl Francesco Cannizzaro. “Non serve mettere un’altra “bandierina” del Pd a Taurianova né fare inutili comizi in piazza che non portano a nulla se non ad illudere ancora una volta, una comunità messa in ginocchio dall’ultimo alluvione che ha distrutto parte della Regione. Il Partito Democratico ed i suoi esponenti – prosegue- hanno fatto ben poco per salvaguardare il nostro territorio e ancora una volta dimostrano con queste visite istituzionali “a convenienza” il valore che ha la Calabria per loro. Inoltre, Oliverio ha dato il suo sostegno a Taurianova in caso vincesse Scionti. Ma perché se dovesse vincere Roy Biasi, il Governatore negherà al comune il suo supporto perché per lui questa sconfitta sarebbe un’ulteriore bocciatura per il governo regionale? Oliverio non sapeva nemmeno dove era Taurianova e oggi vorrebbe far passare un particolare interesse verso un comune del quale sino a qualche giorno fa disconosceva l’esistenza. Il nostro sostegno per Taurianova sarà illimitato – aggiunge- e sono certo che la comunità sosterrà il candidato Biasi, uomo che vanta una lunga esperienza politica e che conosce bene la macchina regionale e comunale avendo già ampiamente dimostrato in passato tutte le proprie qualità. Tutti dobbiamo sentirci impegnati a combattere per difendere i sacrosanti diritti di una intera popolazione che non intende assistere passivamente a soprusi e inutili visite che offendono solo una comunità che vuole fatti e non più parole. Da parte nostra ribadiamo l’impegno a stare accanto alla popolazione taurianovese, supportando l’azione amministrativa del futuro Sindaco che non potrà che essere Roy Biasi, l’unico che potrà garantire prospettive di crescita e sviluppo alla propria comunità. Taurianova con la sua storia, la sua civiltà, le sue enormi potenzialità ha bisogno di una guida autorevole per poter riprendere un percorso virtuoso. Con Roy Biasi tutto ciò sarà possibile”, conclude.