Messina, troppa sporcizia fra le onde: l’aliscafo fa marcia indietro

Stamane un mezzo della Ustica è dovuto tornare nel porto cittadino: una turbina si è intasata per i rifiuti in mare

usticaUn’ondata di rifiuti, lasciata in mare aperto, ha bloccato la corsa dell’aliscafo Acquarius, proprietà della Ustica Lines. Il mezzo, salpato alle 7 dal porto cittadino, è stato costretto a farvi rientro dopo pochi minuti a causa dell’intasamento di una turbina. I passeggeri sono così transitati su un’altra vettura, fra proteste e lamentele verso tutto e tutti.