Messina, scandalo Gettonopoli: anche il Pdr mette in discussione i propri consiglieri

Il segretario cittadino rinnova la fiducia nella magistratura: chi ha sbagliato, paghi

salvo-versaci“Alla luce di quanto emerso dagli atti e dalle tristi immagini, relative all’indagine condotta dalla Procura della Repubblica di Messina sul caso Gettonopoli, il PDR-Sicilia Futura esprime un plauso all’azione della Magistratura auspicando, nel contempo, che sia fatta piena chiarezza su una spinosa vicenda che offende la Città di Messina ed i Messinesi. Al di là delle considerazioni etiche e morali e della rilevanza penale dei fatti oggetto dell’inchiesta, quando ovviamente verranno accertate le singole responsabilità, vogliamo ribadire – con forza – che la classe dirigente del PDR-Sicilia Futura non intende fare sconti a nessuno, oggi come ieri: così come non li abbiamo fatti all’amministrazione comunale non ne faremo ai nostri consiglieri. Chiunque ha sbagliato dovrà pagare e lo inviteremo a compiere i necessari atti conseguenziali a tutela dell’immagine del Movimento, così come, peraltro, previsto dal nostro codice etico”. E’ quanto affermato dal segretario cittadino del Pdr-Sicilia Futura Salvo Versaci.