Messina: prende il via la Settimana del Gioco in Scatola Hasbro 2015

Hasbro2015Prende il via oggi sabato 21 novembre l’attesissima edizione 2015 della Settimana del Gioco in Scatola Hasbro che accompagnerà i messinesi fino a domenica 29 novembre. Lo scorso anno Messina è stata la quinta città più giocosa d’Italia e ha visto giocare oltre 2000 persone, tra ragazzi e adulti, famiglie e bambini. Dopo il grande successo ottenuto e l’incredibile partecipazione, l’Associazione Bios insieme al Comune di Messina, organizza e ripropone per il 2015 un’edizione ancora più entusiasmante.

L’evento messine, realizzato in collaborazione con le associazioni giovanili Miradas, Messina Giovane, MeaCivitas, LiberaMente, Credito Accademico, AssociaLink, Rotaract, Bimaris, Morgana, Villafranca Giovane, Focus, Leo Club Messina Peloro, oggi prende il via con un calendario ricco di eventi che coinvolgeranno variegate realtà locali:

sabato 21 e domenica 22 (dalle 10.00 alle 22.00) androne del Municipio di Messina “Palazzo Zanca”; lunedì 23 (dalle 16.00 alle 20.00) Centro di Aggregazione Giovanile, Villafranca Tirrena (ME) e (dalle 16.00 alle 21.00) Neverland Park di Messina; martedì 24 (dalle 16.00 alle 18.00) reparto di pediatria dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico “G. Martino” e (dalle 16.00 alle 20.00) Casa comunale di riposo per anziani “Casa Serena”; mercoledì 25 (dalle 10.00 alle 13.00) Centro diurno “Camelot” Messina (dalle 16.00 alle 22.00) Galleria Vittorio Emanuele; giovedì 26 (dalle 16.00 alle 21.00) Feltrinelli Point di Messina; venerdì 27 (dalle 15.00 alle 20.00) oratorio “San Domenico Savio”; sabato 28 (dalle 10.00 alle 13.00) Istituto “Ignatianum”; sabato 28 e domenica 29 (dalle 10.00 alle 22.00) androne del Municipio di Messina “Palazzo Zanca”.

La vittoria andrà a chi totalizzerà più ore di gioco, effettuabili sia durante gli eventi sia in casa; tutto ciò dovrà essere documentato da foto da inviare alla pagina/evento facebook Messina: settimana del gioco in scatola 2015. La città vincitrice riceverà un premio in giochi in scatola Hasbro da devolvere in beneficienza a un ente benefico da scegliere liberamente. L’ente prescelto dovrà essere senza finalità di lucro, costituito da un gruppo di persone unite per il raggiungimento di un determinato scopo di interesse collettivo e che utilizza le proprie risorse finanziarie per scopi educativi, religiosi, culturali, sociali, di pubblica utilità. Inoltre, verrà realizzata e consegnata ufficialmente una targa celebrativa “Città del Gioco 2015” che il Comune potrà esporre, a sua discrezione, all’interno dei propri spazi.

L’obiettivo principale, quest’anno come nelle passate edizioni, è sempre quello di vincere e riscoprire la voglia, l’utilità e il piacere di stare in compagnia, trascorrendo dei momenti di divertimento, trasmettendo, così, i valori dell’aggregazione e dello svago, dell’unione e del ritrovo collettivo, oltre che della sana competizione.