Messina, la denuncia del Sippe e dell’Ugl: “manca l’acqua calda ed i servizi igienici nella Casa Circondariale”

Denuncia del Segretario Generale del SIPPE (Sindacato Polizia Penitenziaria) Carmine Olanda e del Segretario Nazionale dell’ UGL Polizia Penitenziaria Alessandro De Pasquale sulle condizioni della casa circondariale di Messina

aprire porte del carcereE’ chiara e forte la denuncia del Segretario Generale del  SIPPE (Sindacato Polizia Penitenziaria) Carmine Olanda e del Segretario Nazionale dell’ UGL Polizia Penitenziaria Alessandro De Pasquale: “da oltre 6 mesi manca l’ acqua calda nella caserma e mensa che sono tuttavia in funzione nonostante venga meno il rispetto delle norme igienico sanitarie e del D.Lgs. 81/80. Inoltre, nel reparto Femminile mancano i servizi igienici ponendo il personale operante in grosse difficoltà e imbarazzo poiché obbligato ogni volta ad informare i propri superiori per sopraggiunti bisogni fisiologici, modalità che, a nostro avviso, viola la legittima Privacy”, concludono.

Ecco la denuncia alle autorità competenti