Messina, il Cas chiede la sospensione delle sanzioni all’Agenzia delle Entrate

I legali dettano la linea: l’ente resta oggetto di accertamenti

consorzio autostrade siciliane (3)Tempi duri per Rosario Faraci: il Consorzio Autostrade Siciliane è finito nel mirino dell’Agenzia delle Entrate per gli anni che vanno dal 2009 al 2013. La difesa dell’ente, basata sull’essere una realtà pubblica a carattere non economico, non ha persuaso le Fiamme Gialle durante le operzioni di controllo: epperò le obiezioni vengono ribadite dai legali i quali chiedono a gran voce la disapplicazione delle sanzioni emanate. Un’impasse che si potrebbe spezzare in giudizio.