Messina, i vertici del Cas a giudizio per la morte di Rizzo Pinna

L’incidente avvenuto il 2 gennaio del 2014 finisce nel mirino della magistratura: il Gup ha ordinato i rinvii a giudizio, chiamando in causa il Cas come responsabile civile

consorzio autostrade siciliane (3)La morte di Giuseppe Rizzo Pinna sarà affrontata in un processo che vedrà sfilare i vertici del Cas sul banco degli imputati per verificare se esistano responsabilità del consorzio in merito all’incidente in cui perse la vita l’ingegnere agrigentino. A sollecitare la magistratura, naturalmente, le condizioni di precaria sicurezza dell’A18, in particolare la tenuta delle barriere protettive. Ad essere rinviati a giudizio dal Gup Maria Teresa Arena sono stati Gaspare Sceusa, Francesco Spitaleri e Lelio Frisone, che dovranno rispondere dell’accusa di omicidio colposo.