Messina, #FrenaLaFrana: la Cgil unisce le istituzioni per discutere del dissesto idrogeologico

Oceano ribadisce: è l’occasione propizia per riflettere sulle carenze che bloccano le prospettive di sviluppo

lillo oceano e susanna camussoDieci anni di frane con la dolorosa perdita di vite umane, di disagi, danni che hanno messo in ginocchio il territorio messinese, con un’emergenza dissesto idrogeologico che si aggrava compromettendo le  già scarse infrastrutture del territorio, privando i cittadini di servizi basilari, di diritti fondamentali.

A fronte di una situazione che le popolazioni continuano a subire la Cgil di Messina registra l’assenza di una politica del territorio per mettere in sicurezza vaste zone esposte a pericoli, a forti rischi mentre paradossalmente si perdono fondi europei che potrebbero essere destinati per queste finalità e molti disoccupati potrebbero trovare un’occasione di lavoro. Da qui l’ iniziativa per tenere alta l’attenzione sulla grave problematica del dissesto idrogeologico con un incontro che si svolgerà giovedì 12 novembre alle 9,30 nel Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni e a cui prenderanno parte dirigenti della Regione, esponenti locali e nazionali della Cgil e delle categorie dei lavoratori dell’edilizia, dei trasporti,  del settore forestale, gli amministratori del territorio.

AMAM_foto_Com.1_28-1015_Calatabiano_Il_Terreno fangoso#FrenaLaFrana Contrastare il dissesto idrogeologico, realizzare le infrastrutture necessarie, questo il titolo dell’iniziativa, questa la richiesta che la Cgil porta fortemente sui tavoli istituzionali, avanzando proposte, rivendicando soluzioni.  “Con questa iniziativa – dichiara il segretario generale della Cgil di Messina Lillo Oceano che aprirà i lavori – vogliamo ancora mettere insieme istituzioni, amministratori, tecnici e parti sociali per un confronto costruttivo sulle emergenze che hanno messo in ginocchio il territorio, sulle gravi carenze che bloccano una prospettiva di sviluppo, sul percorso che Governi ed enti locali sono chiamati a intraprendere per dare risposte alle popolazioni”.

Interverranno il direttore generale assessorato regionale alle Infrastrutture Fulvio Bellomo, il dirigente Ufficio servizio territorio Assessorato regionale Agricoltura Giovanni Cavallaro,  il dirigente Servizio dissesto idrogeologico Dipartimento regionale Ambiente Aldo Guadagnino, il direttore regionale Anas Eutinio Mucilli, l’ingegnere capo del Genio civile di Messina Leonardo Santoro, il presidente del Cas Rosario Faraci, il segretario generale Fillea-Cgil nazionale Walter Schiavella, il segretario generale Filt-Cgil nazionale Franco Nasso, il segretario generale Cgil Sicilia Michele Pagliaro, il presidente Comitato Direttivo Flai-Cgil nazionale Ettore Ronconi. Interverranno inoltre il commissario straordinario della “Città Metropolitana di Messina” Filippo Romano e i sindaci del territorio. All’iniziativa parteciperà la segretaria nazionale della Cgil Gianna Fracassi.