Messina, emergenza idrica: arrivano i materiali a Calatabiano. I Vigili del Fuoco portano l’acqua nel quartiere Lombardo

Azione congiunta delle forze dell’ordine: 38 autobotti in città, 11 punti fissi, 6 pick-up della Protezione Civile. Ma l’erogazione idrica complessiva nell’acquedotto resta di appena 600 litri al secondo

Foto Andrea Di Grazia/LaPresse

Foto Andrea Di Grazia/LaPresse

Sono 38 le autobotti che operano da stamattina già alle 8:30 per la distribuzione dell’acqua alla popolazione. Oltre ai già individuati 11 punti fissi, le autobotti si muovono con priorità sulle scuole e sui presidi sanitari che ne hanno fatto richiesta e, successivamente, si passa al rifornimento dei condomini privati.

Alle autobotti, si aggiungono 2 pick-up per la distribuzione dell’acqua a fondo Galletta e Puntale Arena. Diecimila sono, invece, le buste d’acqua confezionate dagli appositi macchinari che saranno consegnati porta a porta a soggetti fragili (anziani, disabili…) con l’utilizzo di 6 pick-up e l’impiego del volontariato di protezione civile.

Foto Andrea Di Grazia/LaPresse

Foto Andrea Di Grazia/LaPresse

Nel quartiere Lombardo, dove l’approvvigionamento idrico in questi giorni è stato tra quelli che hanno avuto maggiori difficoltà, i Vigili del Fuoco stanno operando per rifornire i serbatoi privati allocati in postazioni più alte.

Il flusso di alimentazione dei serbatoi principali dell’acquedotto cittadino si mantiene su valori di circa 600 litri/sec provenienti da Alcantara, Santissima e pozzi cittadini, cui si aggiungono i 5000 mc che nelle prossime 36 ore saranno pompati nel serbatoio di Torre Vittoria dalla nave cisterna già attraccata.

Su Calatabiano sono arrivati i materiali, tubi e picchetti, per cui si potranno iniziare i lavori di tracciamento della pista su cui poserà la nuova condotta provvisoria e si stanno avviando i lavori di risagomatura del versante in frana.

Foto Andrea Di Grazia/LaPresse

Foto Andrea Di Grazia/LaPresse

Nella riunione operativa di ieri, lunedì 9, è stata aggiornata la procedura per l’invio delle richieste di fornitura tramite autobotti agli istituti scolastici ricadenti nel territorio comunale. Le istanze potranno essere inoltrate via e-mail e/o al fax 090-2985442 entro le ore 14 di ogni giorno, precisando i dati meglio richiesti nella scheda che è stata fornita ai dirigenti scolastici. Sarà cura di questi ultimi confermare al numero di telefono 090-7723442 la richiesta entro le ore 7,30, previa verifica della quantità di acqua giunta in nottata. Sono stati invece disattivati i numeri di telefono 090-7644888 e 090-772411.