Messina, disservizi sulle linee di trasporto delle V Circoscrizione: le richieste del Presidente Morabito

La V Circoscrizione del Comune di Messina ha riscontrato criticità nel servizio di trasporto erogato per la zona dall’ATM. Il Presidente Morabito e il Direttore dell’azienda si sono incontrati per risolvere i disservizi lamentati dai cittadini

atm messinaCon l’entrata in vigore dell’orario invernale delle linee di trasporto pubblico comunale, gli uffici della V Circoscrizione hanno raccolto numerose segnalazioni di cittadini che lamentano disagi ed incongruenze in ordine ai nuovi orari ed alle modifiche apportate al percorso di alcune linee. In particolare, ha suscitato l’insofferenza di parte dell’utenza il nuovo percorso della linea 47, che serve i popolosi rioni San Licandro e Conca d’Oro, la cui modifica costringe i passeggeri a ritornare verso il viale Annunziata invece di dirigersi verso il centro città. Molte famiglie, inoltre, hanno evidenziato che lo spostamento alle 07,55 dell’orario di partenza della linea 45 dal capolinea di Portella Arena non consente ai numerosi studenti, che abitano le contrade alte del Villaggio Annunziata, di raggiungere gli istituti scolastici in tempo per l’inizio delle lezioni.

Analogo problema denunciano le famiglie degli alunni degli istituti superiori che risiedono nei villaggi a nord della città, in quanto gli orari di arrivo e partenza dei bus che si interscambiano al terminal dell’Annunziata sembrerebbero non coincidere mai con quelli del tram. Più precisamente, viene denunciato che, molto spesso, gli autobus che hanno capolinea al terminal partono una manciata di secondi prima che arrivino le vetture del tram, cariche di studenti. Una vera beffa per ragazzi e ragazze costretti ad attendere dai trenta ai quaranta minuti l’arrivo di un nuovo mezzo. Per i suddetti motivi, il Consiglio della V Circoscrizione ha incontrato il Direttore dell’ATM, dott. Giovanni Foti, esponendo nel dettaglio i disservizi riscontrati e le proposte suggerite per rendere il servizio più rispondente alle esigenze della popolazione. A conclusione dell’incontro con i vertici dell’Azienda Trasporti è stato stabilito quanto segue:

Ripristinare il tragitto originale della linea 47 che consente agli abitanti della Conca d’Oro e di San Licandro di raggiungere direttamente il centro città.

Anticipare alle ore 07,25 la partenza del 45 dal capolinea di Portella Arena.

Modificare gli attuali orari delle linee 72 e 73 che fanno si che i due autobus percorrano il Viale Giostra praticamente in fila uno dietro l’altro.

Inoltre il Direttore dell’ATM ha disposto che gli autisti dei mezzi su gomma che effettuano capolinea al terminal Annunziata aspettino l’arrivo del tram prima di iniziare la loro corsa ( cosa che in un sistema di trasporto a pettine dovrebbe essere scontata, e invece…. ). Infine, il Dott. Foti, in prospettiva dell’imminente incremento del parco mezzi, ha ribadito l’impegno da parte dell’Azienda di integrare con una nuova linea la rete di trasporto pubblico a servizio del bacino dell’Annunziata: una grande area urbanizzata ( circa 25.000 abitanti) attualmente servita esclusivamente da due linee.