Messina, Città del Ragazzo: la Cisl propone un contratto di solidarietà

Nuovo incontro per la vertenza. Obiettivo della sigla di Viale Europa è quello di evitare qualsiasi licenziamento

cisl fpSi lavora per arrivare a un accordo che porti al contratto di solidarietà per i 22 lavoratori della Fondazione Città del Ragazzo, così da evitare qualsiasi licenziamento. All’incontro, convocato per ulteriori approfondimenti sull’applicazione del contratto di solidarietà, la Cisl Funzione Pubblica è stata rappresentata da Rosario Contestabile e Orazio Triglia per la segreteria e la rappresentante dei lavoratori Maria Spadaro. “Abbiamo ribadito ancora una volta – spiegano  – la necessità di acquisire tutti gli elementi utili e necessari per quantificare quale sarà la perdita economica per i lavoratori”. Per la Cisl Fp è necessario, comunque, calendarizzare i tempi per il recupero delle spettanze arretrate non percepite.

“Il nostro obiettivo è quello di mettere in sicurezza tutti i posti di lavoro – aggiunge il segretario generale della Cisl Fp Calogero Emanuelee garantire il servizio agli anziani secondo gli standard migliori di efficienza. L’accordo di solidarietà è soggetto a verifica periodica e dovrà essere monitorato costantemente per consentire la ripresa, in breve tempo, della piena attività lavorativa”. L’incontro è stato rinviato ai prossimi giorni per avere le proiezioni di impiego per ciascun lavoratore.