Maltempo, notte da lupi in Sicilia: nubifragi e mareggiate, zone Joniche flagellate. Oltre 500mm sull’Etna!

Maltempo in Sicilia, violenti temporali nella notte mentre imperversano forti mareggiate per i venti orientali. Situazione critica

fiume Ancinale (1)La Sicilia è letteralmente flagellata dal maltempo in questa notte tempestosa: zone joniche tra due fuori, il mare in tempesta e le frane che cadono a valle dalle montagne a causa delle piogge alluvionali. La situazione è critica nelle province di Catania e Messina. A Capo Scaletta (vedi foto a corredo dell’articolo) la SS114 “Orientale Sicula” è chiusa al traffico, come in molti altri tratti costieri. Sull’Etna a Piano Provenzana da ieri sono caduti 504mm di pioggia, un quantitativo enorme. Questi gli altri accumuli più significativi delle altre località: 474mm a Linguaglossa,440mm a Randazzo, 202mm a Giarre, 163mm a Ganzirri,159mm a Giampilieri, 151mm a Lipari, 128mm a Francavilla di Sicilia, 120mm a Messina, 118mm a Floresta, 112mm a Catania, 110mm ad Acireale, 109mm a Montalbano Elicona,106mm a Santo Stefano di Briga, 104mm a Fiumedinisi,98mm a Torregrotta, 97mm a Riposto, 93mm a Novara di Sicilia. Da qualche ora i temporali più intensi si sono estesi anche a siracusano e ragusano, dove continueranno anche nella giornata di domani. Intanto in nottata la pioggia torrenziale cadrà senza sosta in tutti i settori centro/orientali della Regione. E’ consigliata massima prudenza. Domani scuole chiuse in molti comuni: i sindaci di Catania, Siracusa, Enna, Acireale e Milazzo hanno firmato apposita ordinanza di chiusura a causa dell’allerta meteo. Per monitorare la situazione in tempo reale, ecco le pagine del nowcasting: