Lega Pro, Catania-Akragas 1-1: gli etnei in crisi acciuffano i biancazzurri allo scadere e si salvano in extremis

Lega Pro, il Catania acciuffa un pari allo scadere dopo l’ennesimo gol dell’ex Reggina Urban Zibert per l’Akragas di Nicola Legrottaglie

Tifosi Akragas AgrigentoIl Catania si salva in extremis, grazie ad un gol all’87° dopo l’ennesima marcatura del centrocampista sloveno Urban Zibert, portato in Italia lo scorso gennaio dalla Reggina, che oggi al Massimino aveva regalato all’Akragas Agrigento il sogno di vincere il primo derby siciliano della stagione. Domenica prossima andrà in scena al San Filippo quello, ben più blasonato, tra Messina e Catania. Il Catania è comunque in crisi, dopo la sconfitta di Castellammare e la nuova mazzata dei punti di penalizzazione, si ritrova in piena zona playout con appena 7 punti in classifica, che senza il -11 della penalizzazione sarebbero comunque 18, uno in meno del Messina capolista. L’Akragas Agrigento, invece, sale a quota 15 e difende il 6° posto in classifica, in piena corsa per i playoff. Vince anche il Benevento che raggiunge il Cosenza a 17 punti, aspettando il Lecce in campo alle 17:30 a Catanzaro e la Casertana che allo stesso orario ospiterà il Martina Franca per avere un quadro definitivo del girone C di Lega Pro dopo questa decima giornata di campionato.