La Francia bombarda la “capitale” dell’Isis in Siria: pioggia di fuoco su Raqqa [FOTO]

La Francia risponde agli attacchi dell’Isis e colpisce la roccaforte dello stato islamico

bombardamentiE’ stato lanciato ieri, dall‘aviazione francese, un attacco aereo contro le posizioni del gruppo militante dello Stato islamico in Siria. Queste le notizie riferite dal ministero della Difesa che precisa che durante il raid sono stati colpiti un centro di comando e un campo di addestramento nella roccaforte dell’Isis a Raqqa. Il primo obiettivo, utilizzato come centro di comando, centro per la preparazione dei jihadisti e deposito di munizioni, e’ stato distrutto. Il secondo obiettivo era un campo di addestramento per terroristi”. Secondo quanto afferma il ministero, si tratta di 10 aerei coinvolti nell’operazione. La Francia e’ parte di una coalizione internazionale guidata dagli Usa contro l’Isis in Iraq e Siria. Otto estremisti venerdì sera hanno attaccato ristoranti, la sala concerti Bataclan e nelle vicinanze dello Stade de France a Parigi , uccidendo 129 persone e ferendone 350. Lo Stato islamico ha annunciato che l’ondata di raid aerei francesi sulla citta’ di al Raqqa, capoluogo del sedicente califfato in Siria, non ha causato vittime. Secondo quanto ha annunciato l’agenzia di stampa del gruppo jihadista “Amaq”, “nelle zone che sono state colpite non si trovavano nostri miliziani e al termine dei raid non registriamo ne’ morti ne’ feriti”. Sono piu’ di 30 i raid aerei condotti da dieci caccia francesi che, secondo il ministero della Difesa di Parigi, hanno colpito ieri sera 17 obiettivi in risposta alle stragi di Parigi. Intanto, secondo l’inviato dell’emittente televisiva qatariota “al Jazeera”, la popolazione di al Raqqa vive in uno stato di terrore dopo l’aumento degli attacchi aerei.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters