Jobs Act, Azione Nazionale: “serve un new deal per rilanciare l’Italia”

azione nazionale fausto orsomarso (3)Azione Nazionale “è per il lavoro non per il Jobs Act”, perché il lavoro non è “una cosa di sinistra”, ma “un patrimonio di tutti, il fondamento della dignità umana e della nostra Repubblica”. È si legge nel manifesto politico di Azione Nazionale, presentato ieri mattina al Teatro Quirino di Roma. Azione nazionale crede nella necessità di avviare un “piano di crescita nazionale”, un vero “New Deal” italiano, in cui Stato e territori concordano una serie di ambiti prioritari o di settori specifici “ritenuti rilevanti” a livello nazionale e locale sia in termini di internazionalizzazione (made in Italy, beni culturali, turismo, innovazione tecnologica) che in termini di servizi alla collettività  (servizi alla persona, welfare, trasporti, decoro urbano, ambiente), “da sviluppare poi come progetti specifici per i quali si definiscono inserimenti occupazionali, investimenti, joint venture”.