Il Comune di Gerace (Rc) inizia le procedure per la lista Unesco

geraceL’Amministrazione Comunale di Gerace, guidata dal sindaco Giuseppe Varacalli, nell’ambito delle proprie attività finalizzate alla valorizzazione paesaggistico-culturale e turistica del noto Centro, già gratificate dall’appartenenza al Club de “I Borghi più belli d’Italia” e- più recentemente- dall’attribuzione della “Bandiera arancione” da parte del Touring Club Italiano, ora chiederà l’inserimento della Città, o di suoi beni, nella Lista dei Patrimoni dell’Umanità riconosciuti dall’Unesco. In tale prospettiva, con propria delibera n. 86 del 19 novembre scorso, la Giunta Comunale, ha stabilito di avviare le procedure necessarie. A darne notizia è lo stesso primo cittadino geracese il quale ha annunciato che, a tale scopo, l’Esecutivo ha anche deliberato di costituire “un Gruppo di lavoro, consultivo ed operativo che possa curare la preparazione del materiale necessario alla realizzazione del progetto ed alla successiva presentazione della candidatura presso le istituzioni competenti”. Nell’annuncio, diffuso anche a mezzo apposite locandine distribuite sul territorio, viene precisato che “La partecipazione al costituendo Gruppo si intende a titolo di volontariato, quindi gratuito e senza alcun onere a carico di questo Comune”. “Si tratta di un verso e proprio atto d’amore verso la Città di Gerace, riferisce il sindaco Varacalli, che dovrà essere manifestato superando decisamente qualsiasi steccato o condizionamento riconducibile ad interessi di qualsiasi natura e, soprattutto, a strumentalizzazioni di natura politico-ideologica o campanilistica”. Coloro i quali volessero manifestare il proprio interesse a far parte del predetto Gruppo di lavoro, potranno presentare apposita istanza presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Gerace entro le ore 12,00 di venerdì 4 dicembre p.v. Le istanze dovranno avere per oggetto: “Gerace – Unesco, manifestazione di interesse Gruppo di lavoro” e contenere le generalità dell’interessato/a, luogo e data di nascita, indirizzo, professione ed eventuali competenze specifiche, nonché recapiti utili (telefono fisso o cellulare, posta elettronica) per eventuali comunicazioni in merito. “Siamo convinti che la nostra Città, ha chiosato il sindaco Varacalli, goda dei requisiti necessari perché uno o più beni ch’essa custodisce rientrino nella lista dei Patrimoni dell’Umanità riconosciuti dall’Unesco. Lo testimoniano le tantissime attestazioni che, in tal senso, ci giungono dalle migliaia di turisti e visitatori che inseriscono Gerace nelle loro agende di viaggio e, in particolare, tra le mete preferite”.