I democratici siriani attaccano l’ISIS grazie ai bombardamenti francesi: “molte perdite tra i terroristi”

terrorismoI ribelli della Forza democratica siriana hanno attaccato i jihadisti del sedicente Stato Islamico (Is) sul terreno, nella periferia settentrionale di Raqqa, nel nord della Siria. Lo riferiscono gli attivisti dell’Osservatorio siriano per i diritti umani, precisando che gli scontri sul campo sono avvenuti in concomitanza con i raid aerei sferrati dall’aviazione francese sulla roccaforte dell’Is in Siria dopo gli attentati compiuti dai jihadisti venerdì sera a Parigi. Secondo quanto reso noto dalle forze armate francesi, nei bombardamenti sono stati distrutti un centro di comando e un centro di addestramento. I raid aerei sono stati effettuati intorno all’1.30 di notte da dieci caccia partiti dalla Giordania e dagli Emirati arabi in coordinamento con le forze americane. I democratici siriani hanno approfittato dell’intervento occidentale per farsi valere contro gli estremisti. Secondo l’Osservatorio ci sono state perdite nei ranghi dell’Is.