Gela, operazione “Redivivi”: traffico di droga ed estorsioni, 22 arresti nei clan Emmanuello e Rinzivillo

Indagati, a vario titolo, di associazione mafiosa, finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e alle estorsioni

volante-notte-inseguimento-poliziaLa squadra mobile di Caltanissetta e il commissariato di polizia di Gela (Caltanissetta) hanno eseguito, durante la notte, 22 ordinanze di custodia cautelare nell’ambito di una operazione denominata “Redivivi”, nei confronti di altrettanti esponenti delle “famiglie” Emmanuello e Rinzivillo, di “Cosa Nostra” gelese. Sono indagati, a vario titolo, di associazione mafiosa, finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e alle estorsioni. Con gli arresti di oggi (18 in carcere, 4 ai domiciliari) gli inquirenti ritengono di avere ricostruito i nuovi assetti di “Cosa Nostra” a Gela, di averne individuato il nuovo reggente, “decapitato” i vertici e sgominato l’organizzazione.