Gallico-Gambarie, comitato di cittadini chiede incontro alla Regione

Gallico-GambarieDi seguito la richiesta di incontro da parte  del Comitato dei cittadini per la realizzazione della Gallico-Gambarie indirizzata ai Presidenti della Regione e del Consiglio Regionale, oltre che ai Sindaci della Vallata del Gallico ed al Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Reggio:

Allarmanti notizie stampa riferiscono del possibile fallimento dell’impresa di riferimento del Consorzio aggiudicatario della gara di appalto dell’opera indicata nell’oggetto. Poiché si tratta di una delle grandi opere di Calabria – già finanziate col POR-FERS 2007/2013 – che avrebbe dovuto essere completata entro il 31 dicembre 2015, lo scrivente Comitato di cittadini, che segue da oltre 13 anni le alterne vicende del 3° lotto di questa importante arteria destinata, una volta ultimata, a collegare Gambarie e l’intero Altopiano dell’Aspromonte con l’Area dello Stretto, chiede di essere convocato dall’Autorità di Gestione del POR-FESR, unitamente all’Ente appaltante ed ai Sigg. Sindaci della Vallata del Gallico, per fare immediata chiarezza su come stanno le cose e verificare, nel contempo, la messa in atto di ogni adempimento di legge ancora necessario, dopo l’avvenuta aggiudicazione della gara e la firma del relativo contratto, perché sia approvato il progetto esecutivo dell’opera e, finalmente, aperto il cantiere ed iniziati i lavori, tanto al fine di scongiurare ogni pericolo e rassicurare i cittadini circa la imminente apertura del cantiere di lavoro.

On. Presidenti,

é veramente colpevole che un’opera di questa portata (65 milioni di €uro) e di questo rilevante interesse per la Calabria ed i cittadini, finanziata sin dal  2012, non sia stata ancora cantierata, una foto che racconta le tante nostre responsabilità ai diversi livelli. La cittadinanza é stanca di aspettare ed il Comitato dei Cittadini sarà convocato ad horas  per proclamare lo stato di agitazione. Ripeteremo, se necessario, lo sciopero generale della Vallata, che fece storia il 18 Settembre 2003 quando, da noi proclamato, conseguì il risultato di completare i primi due lotti della Gallico – Gambarie che oggi, grazie proprio a quella azione, vengono percorsi in sicurezza,  in appena 5 minuti dallo svincolo A3 – SA/RC alla località Mulini di Calanna. Ricordiamo che il primo lotto della SSV Gallico – Gambarie, come certamente ricorderà l’On. Presidente della Regione, a quel tempo Consigliere Regionale, é stato finanziato sin dal lontano 1981.

Stefano Arturo Priol0

Portavoce del COMITATO DI CITTADINI per la realizzazione della SSV Gallico Gambarie