“Facciamo luce”: la nuova iniziativa della Federconsumatori Sicilia

La Federconsumatori Sicilia lancia “Facciamo luce”, nuova iniziativa per assistere l’utenza sulla consoscenza dei propri diritti e degli strumenti di tutela relativi alle questioni contrattuali legate alle forniture di gas e luce

federconsumatoriLa Federconsumatori siciliana lancia “Facciamo luce“,  nuova iniziativa focalizzata sul settore dell’energia (luce e gas). Essa finalizza la sua attività nel fornire informazioni sui diritti dell’utenza, sugli strumenti di tutela e si prefigge di prestare assistenza a coloro i quali abbiano subito pratiche commerciali scorrette e truffe contrattuali. Sabato 21 novembre, gli sportelli Federconsumatori presenti sul territorio siciliano rimarranno aperti e saranno presidiati da operatori e legali esperti nel settore dell’energia e delle utilities, resisi disponibili per l’espletazione e il chiarimento di casi poco trasparenti. Ai cittadini che si presenteranno agli sportelli verrà consegnata una guida per osteggiare raggiri e truffe.

luce e gasNegli ultimi anni, il settore dell’energia ha mostrato un notevole incremento dei reclami pervenuti alle associazioni dei consumatori. Il 18% di questi riguarda forniture non richieste e pratiche commerciali scorrette. Difatti, un numero sempre crescente di utenti scopre, in maniera spesso casuale, di essere diventato cliente di un fornitore diverso da quello scelto. Nella maggior parte dei casi si tratta di compagnie del libero mercato, che, tramite operatori e call center esterni alle stesse aziende, falsificano firme, spesso anche di soggetti molto anziani o deceduti, attivando nuovi contratti o richieste di voltura con passaggio ad altro operatore. Il 47% dei reclami si concretizza, invece, in fatturazioni anomale. Le principali criticità rilevate nel mercato riguardano scorrettezze da parte delle aziende, come i ritardi nelle volture di gas e luce che, avendo il limite prefissato di 15 giorni, all’interno di cui dovrebbero essere effettuate, possono essere quantificati anche in 12 mesi.

Per conoscere l’elenco completo degli sportelli aderenti all’iniziativa e gli orari di apertura, i consumatori possono contattare telefonicamente le sedi provinciali dell’associazione o consultare le pagine Facebook delle sedi della Federconsumatori.