Elezioni RSU e RLS nelle Ferrovie dello Stato, la FIT CISL primo sindacato in Calabria

ferrovie-dello-statoLa Fit Cisl Calabrese esprime gratitudine e grande soddisfazione per i risultati conseguiti dalle proprie liste, nella competizione elettorale per le RSU e le RLS svoltasi, in tutti gli impianti ferroviari, nei giorni 24,25,26 e 27 novembre 2015. Risultati che hanno visto protagonisti circa il 90% delle lavoratrici e dei lavoratori, dipendenti dalle società del Gruppo FSI, operanti negli impianti ferroviari dell’ex compartimento di Reggio Calabria. A tutte le lavoratrici e i lavoratori rivolgiamo un sentito grazie per la massiccia adesione alla democratica competizione messa in campo dalle Organizzazioni Sindacali di categoria. Una partecipazione che rafforza e valorizza il ruolo e la funzione del Sindacato“. Lo affermano in una nota il Segretario Generale Annibale Fiorenza e il Segretario Regionale Domenico Giordano.

La partecipazione di 2.411 ferrovieri aventi diritto al voto per eleggere 67 RSU e 23 RLS è stata la chiara condivisione del percorso democratico proposto e sostenuto dal Sindacato confederale dall’Accordo interconfederale del 1993, a seguire con l’Accordo interconfederale del 28 giugno 2011 e con l’Accordo interconfederale e T.U sulla rappresentanza del 10 Gennaio 2014. Dai dati definitivi si rileva che dei 2.411 lavoratori che hanno esercitato il loro diritto di voto, con sei liste concorrenti, in 547 hanno scelto le liste della FIT-CISL Calabria. Un risultato importante che consolida il consenso per la FIT CISL quale primo sindacato con il 22,69% dei voti validi, contro il 21,35% della FILT CGIL, il 20,41% dell’UGL Trasporti, il 16,55% dell’UILTRASPORTI, l’10,91% dell’ORSA Ferrovie e l’8,09% della FAST Ferrovie.

Ai nostri candidati, agli attivisti, ai quadri delle strutture sindacali aziendali, territoriali e regionali va il nostro vivo ringraziamento per l’impegno profuso e per la grande prova di partecipazione attiva che, insieme, si è riuscito a compiere in tutto l’arco del percorso che ci ha visto protagonisti di una sana ed esaltante competizione. Ai candidati eletti rivolgiamo gli auguri di buon lavoro confidando in una costruttiva sinergia con le nostre strutture sindacali e dei servizi certi che insieme svolgeremo una nuova e positiva esperienza al servizio dei lavoratori e delle nostre piccole e grandi comunità. Ancora una volta le lavoratrici e i lavoratori delle Ferrovie, nel solco della loro tradizione ultra centenaria, hanno dato prova di credere nel Sindacato sapendone esaltare i principi valoriali e le finalità sociali. A loro un grazie di cuore per averci consentito di portare a compimento tutto ciò, in un clima di grande maturità democratica e di alto senso etico e partecipativo“.