Clandestini sbarcano a Pozzallo ma erano già stati espulsi: arrestati

immigrati (3)La Polizia ha arrestato a Ragusa due marocchini di 29 e 30 anni, sbarcati sabato insieme ad altri 300 migranti, poiche’ tornati in Italia dopo essere gia’ stati espulsi. A individuarli, gli uomini della Squadra mobile dopo accurati controlli che hanno accertato, peraltro, come uno di loro fosse destinatario di un mandato di cattura. Il testo unico sull’immigrazione prevede l’arresto obbligatorio di chi e’ stato espulso e fa rientro clandestinamente in Italia. E uno dei marocchini era stato rimpatriato come misura sostitutiva alla detenzione in carcere, dopo che a Rovigo era stato condannato per traffico di sostanze stupefacenti: adesso dovra’ scontare l’intera pena di un anno e sei mesi, oltre alla multa di 18.000 euro. Entrambi gli arrestati sono stati prelevati dal centro di accolgienza di Pozzallo e condotti in carcere.