Clamoroso a Varese, studentesse musulmane escono dalla classe durante il minuto di silenzio per Parigi

Sull’increscioso episodio sono in corso delle indagini da parte degli inquirenti

LaPresse

LaPresse

Ha dell’incredibile quanto successo in una scuola di Varese: alcune studentesse di fede musulmana sono uscite dall’aula rifiutandosi di partecipare al minuto di silenzio per commemorare la vittime della strage di Parigi. Sull’increscioso episodio, riportato oggi dal quotidiano “La Prealpina”, sono in corso delle indagini da parte degli inquirenti. “Siamo uscite dall’aula perchè non abbiamo capito come mai si devono commemorare solo le vittime di Parigi e non quelli che muoiono in tutti gli attentati del mondo”. Cosi, secondo quanto riferisce la preside dell’Istituto Nicoletta Pizzato.