Catanzaro, domani manifestazione dei precari della giustizia

Lavoro: precari  in piazza a Napoli occupano uffici Ministero LavoroSi incontreranno domattina nella sede della Cittadella regionale di Catanzaro per far sentire ancora una volta le loro ragioni i precari della giustizia calabresi, che hanno organizzato un sit in con inizio alle ore 10,30 e raggiungeranno da tutta la Calabria il capoluogo. Sotto le bandiere della Funzione pubblica Cgil calabrese continuano così a portare avanti la loro battaglia che li vede in prima linea da oltre un anno. Sono tutti lavoratori in mobilità, lo ricordiamo, che hanno prestato il loro impiego come amministrativi, sotto la forma di tirocini,  essenzialmente nelle cancellerie calabresi, dove c’è enorme bisogno di smaltire le pratiche accatastate, ma è solo di qualche giorno la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale che prevede un bando, in Calabria, per soli 23 posti, proprio nella regione in cui il numero dei tirocinanti della giustizia è il più alto di tutta Italia, raggiungendo i 670. Uno schiaffo, una beffa, dunque, è stato considerato questo nuovo passaggio governativo dalle centinaia di persone coinvolte nella vertenza soprattutto dopo i numerosi incontri e i tavoli con il ministero della Giustizia che aveva prospettato una situazione ben più rosea per questi tirocinanti, per i quali l’unica alternativa resterebbe al momento un trasferimento in altre regioni. Ipotesi poco probabile, visto che il compenso mensile previsto è di 350 euro a persona.