Calabria, 1000 nuovi posti di lavoro con Ergo [DETTAGLI]

Giovani, donne e senior: in Calabria la sfida al mercato del lavoro del gruppo assicurativo ergo

riforma-lavoro-misure-fiscaliMille nuove opportunità di lavoro in attesa di altrettanti candidati. Dopo gli anni duri della crisi, le assicurazioni rialzano la testa e scommettono sulle nuove leve per affrontare al meglio l’evoluzione digitale del settore. Così ERGO Italia, compagnia assicurativa parte del Gruppo ERGO, presente in più di 30 Paesi nel mondo con una raccolta premi nel 2014 di 18 miliardi di euro lancia proprio dal Sud, e in particolare dalla Calabria, la sfida al mercato del lavoro italiano presentando Rete di ERGO, il network pensato per far crescere gli assicuratori del domani.  Un Campus dedicato, una formazione professionale unica e l’opportunità di diventare un Consulente assicurativo personale attento e competente. Il tutto, in un’ottica 2.0. Ecco il piano con cui ERGO intende formare e inserire sul mercato mille nuovi consulenti assicurativi personali entro i prossimi tre anni. Un progetto ambizioso pensato per dare una risposta concreta al bisogno di occupazione più evidente, quello giovanile che, dopo il tonfo degli anni precedenti, vede ancora oggi oltre 1 giovane calabrese su 2 senza lavoro, con un tasso di disoccupazione giovanile pari al 59,7%. Un bisogno fortissimo di intervento che ERGO coglie guardando anche alle altre categorie rimaste senza lavoro a seguito della crisi che nell’intero Mezzogiorno ha fatto perdere tra il 2008 ed il 2014 ben 576mila posti di lavoro, pari al 70% del calo nazionale. Condizione che ha portato la Calabria ad aggiudicarsi la maglia nera per la disoccupazione (al 22,2%) e la povertà con oltre 1 famiglia su 4 che vive in condizioni di indigenza. Come rilevato dal rapporto Istat sulla povertà in Italia di luglio 2015, infatti, la Calabria con un’incidenza della povertà relativa pari al 26,9%, è la regione più povera d’Italia. Per questo ERGO offre un’opportunità concreta a tutti i calabresi che hanno uno spiccato spirito imprenditoriale, alle persone motivate, determinate, creative, pronte a lanciarsi in una nuova avventura. Giovani al primo incontro con la professione, mamme con il desiderio di  trovare una professione che consenta loro di conciliare la vita lavorativa con quella familiare, ma anche commerciali esperti che desiderano mettere a frutto le proprie capacità in un diverso ambito professionale, quello del risparmio e della protezione.

Nella Rete di ERGO possono trovare spazio anlavoro1che professionisti del settore assicurativo in cerca di una realtà in cui è possibile crescere in base alle proprie capacità. Requisiti di base richiesti per accedere alle selezioni: laurea o diploma di scuola media superiore, ottima padronanza dei dispositivi informatici portatili, determinazione e propensione ai rapporti interpersonali. Nuove risorse che Rete di ERGO affiancherà rendendole capaci di operare sul mercato con soddisfazione, anche grazie alle nuove modalità di vendita, sempre più digital. Entrare nella Rete di ERGO, infatti, significa adottare un sistema di vendita innovativo anche da un punto di vista tecnologico grazie a My Agency, l’agenzia digitale lanciata da ERGO per rendere i consulenti assicurativi sempre più smart, flessibili e intraprendenti, con un processo di vendita interamente paperless che consentirà ad agenti e clienti di sottoscrivere e pagare immediatamente la polizza con un solo click e attraverso un unico tablet, senza alcun rischio e difficoltà. Un modo, dunque, per rispondere all’evoluzione digitale del mercato. «Vogliamo che le persone riescano ad affrontare consapevolmente i temi della sicurezza e del risparmio e vogliamo farlo formando professionisti consapevoli, attenti e pronti a mettersi in gioco. Entrare a far parte di Rete di ERGO, infatti, significa scoprire o ri-scoprire un mondo, quello assicurativo, completamente mutato nel corso degli ultimi anni e sempre più votato all’innovazione. Vuol dire diventare assicuratori 2.0. Basta carta, basta orari fissi, basta location codificate: il sistema di vendita oggi richiesto dal mercato è smart e al passo con i tempi. Dopotutto, il 51% di chi naviga in rete adopera un device mobile e il 26% acquista già polizze online. L’innovazione digitale ha dunque rivoluzionato il rapporto con il cliente a livello globale, ma ha anche reso possibile un suo maggiore coinvolgimento e l’opportunità di soddisfarne le esigenze in modo più efficace. Ed è questo ciò che insegneremo alle nuove leve così come dichiarato dal nostro motto: “Assicurare è capire”» -ha commentato Fabio Naccari, Responsabile della Rete di ERGO. Dopo un’attenta selezione, infatti, le risorse saranno inserite in ERGO Campus, il centro di formazione dedicato alla Rete di ERGO dove impareranno a conoscere da vicino il mercato assicurativo italiano, il Gruppo ERGO, le normative di riferimento e tutte le strategie utili per instaurare le migliori relazioni con i clienti, ascoltando i loro bisogni e intervenendo per risolvere le loro necessità. E al termine del percorso formativo iniziale, tra lezioni in aula, web-in-air ed esperienze dirette sul campo, gli iscritti avranno accesso diretto all’esame per diventare consulenti assicurativi. Il percorso di ERGO Campus, infatti, include la formazione obbligatoria necessaria per accedere al RUI, il Registro Unico degli Intermediari, l’albo professionale del settore assicurativo che certifica preparazione e professionalità dei consulenti. Il tutto, senza sostenere alcun costo poiché ERGO Italia finanzia interamente il progetto investendo nella crescita dei consulenti assicurativi del domani. Consulenti che saranno accompagnati da una formazione continua anche dopo l’inserimento nella Rete.

Per informazioni e candidature: www.retediergo.it