Caccia all’attentatore: il fotomontaggio dell’ISIS, come un iPad diventa il Corano

Tutti in cerca dei volti degli attentatori di Parigi: il caso della foto del malcapitato Veerender Jubbal, l’ISIS ha realizzato un fotomontaggio e l’ha pubblicato sui social. I giornali di mezzo mondo ci sono cascati

attentatore parigiDiverse testate internazionali nei giorni scorsi hanno pubblicato una foto chiaramente ritoccata di Veerender Jubbal, giornalista freelance di religione sikh che vive in Canada, unicamente di essersi fatto un selfie allo specchio del bagno con il proprio iPad. La foto è stata ritoccata dai terroristi dell’ISIS che hanno così tentato di depistare le indagini e l’hanno indicato come uno degli autori della strage che si preparava ad uccidere.

foto-kamikazeIl fotomontaggio che lo vede indossare un giubbotto escplosivo e tenere stretto tra le mani il Corano, è stato pubblicato da molti giornali di tutto il mondo, che dopotutto come scusante della gaffe hanno la loro fonte. La foto, infatti, è stata pubblicata dal sito Khilafah News, molto vicino all’Isis, scrivendo: “fonti indicano che questo è uno dei fratelli che ha compiuto gli attacchi benedetti di Parigi #ParisAttacks“. In tutto questo, il povero Veerender avrà pensato a cosa possa generare un selfie scattato in bagno…