Blitz antimafia a Corleone: i boss volevano punire Alfano per il 41 bis

I mafiosi pensavano di colpire il ministro dell’Interno Alfano, responsabile dell’inasprimento del 41bis

carabinieriAlcuni mafiosi arrestati dai carabinieri nel corso del blitz antimafia eseguito in queste ore a Corleone pensavano di colpire il Ministro dell’Interno Alfanoresponsabile dell’inasprimento del 41bis: “Dovrebbe fare la fine di Kennedy“, è una delle dichiarazioni tra due mafiosi (Masaracchia e Pillitteri) emerse dalle intercettazioni. ”Se c’è l’accordo gli cafuddiamo una botta in testa. Sono saliti grazie a noi. Angelino Alfano è un porco. Chi l’ha portato qua con i voti degli amici? E’ andato a finire là con Berlusconi e ora si sono dimenticati tutti“. ”Dalle galere dicono cose tinte su di lui. E’ un cane per tutti i carcerati Angelino Alfano“. “Perché a Kennedy chi se l’è masticato? Noi altri in America. E ha fatto le stesse cose: che prima è salito e poi se li è scordati“.