Basket A2, Viola-Latina 62-81: clamorosa debacle dei neroarancio, contestazione al PalaCalafiore

Brutta prestazione della Viola Reggio Calabria che subisce una pesante sconfitta contro Latina

12202070_527908020709415_1486085864_nLa Viola affronta al PalaCalafiore Latina, l’obiettivo è quello di riscattare la sconfitta contro Ferentino. I neroarancio dovranno rinunciare ancora ad Austin Freeman, l’esterno statunitense dovrebbe ritornare in gruppo dopo il match contro Siena. Coach Benedetto punta su Crosariol, devastante negli ultimi match e spera di ritrovare il miglior Mordente, ancora deludente Brackins che non sembra essersi integrato al meglio. Bene Spinelli in cabina di regia, in costante crescita Rullo mentre Lupusor può garantire un importante minutaggio. Gli ospiti non potranno contare su due pedine importanti Ihedioha e Stanback, l’uomo più pericoloso è certamente William Mosley

12188636_527908040709413_1706499906_nLA GARA – Come abitudine nelle ultime gare la Viola non inizia bene il match, break iniziale di Latina che si porta sul 2-7 con un canestro di Veccia, Brackins risponde con una schiacciata, un canestro di Crosariol riduce ulteriormente le distanze. Un grande canestro di Mosley ed una tripla di Mei sbloccano nuovamente gli ospiti, Tavernelli firma il massimo vantaggio. La squadra di Benedetto è in difficoltà, una tripla di Pastore chiude il primo quarto sul 14-23. Il secondo quarto si apre con un altro canestro di Pastore, due tiri liberi di Tagliabue spingono gli ospiti sul +10, reazione immediata della Viola con Mordente e Spinelli. I neroarancio finalmente trovano la via del canestro con difficoltà, Crosariol e Spinelli firmano il sorpasso, una tripla di Tavernelli manda le due squadra all’intervallo sul 34-35.

Inizio della seconda parte di gara in equilibrio, prima Ghersetti e poi Lupusor firmano il pareggio sul 44-44, una tripla del solito Pastore porta gli ospiti sul +3. Mordente sbaglia la tripla del vantaggio, Tavernelli invece è infallibile, Brackins accorcia le distanze, il terzo periodo si chiude sul punteggio di 51-58. grande fatica in attacco per i neroarancio, Latina ne approfitta e firma il +9, Brackins fa fatica in difesa ma in attacco è efficace. La Viola sprofonda sul -14, un antisportivo agli ospiti prova ad avvicinare la Viola ma non basta, vince Latina. Nel finale contestazione dei tifosi: “vogliamo dieci Lupusor”. 

BERME’ VIOLA RC: Costa, Lupusor 15, Rullo 12, Mordente 4, Spinelli 5, Brackins 14, Crosariol 7, Ghersetti 5, Pandolfi, Sindoni. Coach: G. Benedetto.

BENACQUISTA LATINA: Veccia 11, Tavernelli 14, Tagliabue 4, Uglietti 10, Mei 10, Pastore 17, Mosley 12, Di Ianni, Manzi. Coach: Gramenzi.