Attentati Francia, terroristi in fuga verso l’Italia: allarme alla frontiera. Renzi incontra i Servizi Segreti

Attentati Francia, dopo Parigi allarme anche in Italia: governo preoccupato, controlli per la possibile fuga dei terroristi

LaPresse

LaPresse

Sono ore di grande apprensione in Francia, e non solo. Il timore dell’ultima ora è che altri terroristi oltre ai 7 morti, nel caos totale scatenato dalle sparatorie e dalle esplosioni, siano potuti fuggire e si stiano muovendo verso il confine con l’Italia. Situazione di tensione alla frontiera dov’era stato chiuso il traforo del Monte Bianco, adesso riaperto ma con grandi controlli. Il premier Renzi sta incontrando i servizi segreti e in mattinata coordinerà una riunione con tutte le forze di sicurezza del nostro Paese.