Alluvione Reggio, l’impegno dell’assessore Marcianò per i lavori: intervento storico a Cerasi [FOTO]

Alluvione Reggio, gli interventi del comune e l’impegno dell’assessore Marcianò per ripristinare la normalità e la sicurezza

frana alluvione reggio (7)L’alluvione che lo scorso weekend ha colpito pesantemente il territorio reggino ha provocato gravi dissesto del territorio non solo in Provincia, ma anche nel territorio comunale, e in modo particolare nelle zone collinari. La macchina dei soccorsi s’è subito messa in moto, e nei giorni scorsi sono seguiti i primi interventi disposti dalle istituzioni locali. In modo particolare, a coordinare gli interventi più importanti s’è mossa Angela Marcianò, Assessore ai lavori pubblici del Comune di Reggio Calabria.

Il Comune, tramite l’assessorato, è intervenuto con affidamenti in somma urgenza per risolvere numerose criticità che hanno interessato il territorio cittadino. Complessivamente si tratta di 16 interventi:

  1. strada franata in via Eremo Botte a valle
  2. Profondamento a Diminniti
  3. Sprofondamento stradale a Sambatello
  4. frana sulla strada Cannavò-Pavigliana
  5. sprofondamento della sede stradale in località Santa Lucia sulla strada che collega Campo Calabro a Fiumara
  6. cedimento di un muro di contenimento della strada in via Consortile a Concessa
  7. frana in via Borrace Crocevia
  8. frana a Sambatello
  9. crollo di blocchi di roccia sulla strada che collega San Sperato a Cataforio
  10. crollo di blocchi di roccia e frana del sottostrada sul tratto che collega Mosorrofa e San Salvatore
  11. messa in sicurezza di dissesti vari sulla strada Puzzi-Santa Venere
  12. restringimento della carreggiata per erosione della scarpata del sottostrada nella strada che collega Curduma ad Amendolea
  13. crollo di blocchi rocciosi a Luppinari
  14. frana del sottostrada e crollo del muretto di contenimento a Gurnali
  15. messa in sicurezza di un tratto in frana a Vito
  16. sistemazione e messa in sicurezza della foce del Calopinace

Storico l’intervento in atto a Cerasi, frazione collinare situata tra Ortì e Podargoni: i residenti lamentano da oltre un anno il disagio per il restringimento della carreggiata che impediva persino il transito degli autobus. Finalmente dopo molto tempo sono arrivate le ruspe e gli operai per sistemare la situazione. Ecco le foto: