Alluvione Reggio, domani a San Roberto i funerali del povero Pasquale Princi: sarà lutto cittadino

San Roberto, domani proclamato il lutto cittadino in occasione dei funerali Pasquale Princi

AlluvioneDopo quella di Taurianova un’altra vittima nel reggino a causa del maltempo. E’ morto ieri mattina nell’ospedale di Reggio un giovane di 25 anni, Pasquale Princi colpito ieri da un palo della luce a San Roberto. In occasione dei funerali è stato proclamato il lutto cittadino a San Roberto nella giornata di domani.

ECCO L’ORDINANZA:

IL SINDACO

Considerato che il 2/11/2015 a seguito di un incidente verificatosi in occasione degli eventi alluvionali che hanno interessato il territorio comunale nei giorni scorsi, è deceduto il nostro concittadino Princi Pasquale;

Evidenziato che l’intera comunità cittadina è rimasta profondamente colpita ed indignata da questo drammatico evento;

Tenuto conto che l’Amministrazione Comunale intende manifestare in modo tangibile e solenne il proprio dolore e quello dell’intera cittadinanza per la tragica del proprio concittadino, ragazzo onesto e stimato, proclamando il “Lutto Cittadino” il giorno in cui si svolgeranno le esequie;

Accertato che la celebrazione delle esequie è prevista a San Roberto il 5/11/2015 alle ore 15.00 presso la Chiesa San Giorgio Martire;

ORDINA

La proclamazione del “Lutto Cittadino” per l’intera giornata del 5/11/2015, giorno in cui si terranno le esequie del sig. Princi Pasquale, in segno di cordoglio e partecipazione. L’esposizione delle bandiere (europea e nazionale) a mezz’asta nel palazzo municipale; La pubblicazione della presente ordinanza all’albo Pretorio, sulla pagina web del Comune di San Roberto, venga resa nota alla cittadinanza tutta.

INVITA

I concittadini, i dirigenti scolastici, i titolari di attività commerciali, le organizzazioni politiche, sociali e produttive, ad esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la sospensione delle attività, in segno di raccoglimento e rispetto, nella giornata del 5/11/2015.

IL SINDACO
Dott. Giuseppe Roberto Vizzari